L’Omeosinergia é una medicina, una metodica, una filosofia di vita.Tutto nasce grazie alla continua ricerca del suo padre ideatore, il dott. Marcello Monsellato il quale nel 1992 mette le basi per la medicina omeosinergetica e, grazie al contributo intuitivo della sua compagna Giovanna Pantaleo, nel 2011 si sviluppa quella che oggi è definita una vera e propria filosofia di vita. Questa filosofia si propone di costituire una chiave di lettura innovativa del senso di ogni umana esperienza, guidando il paziente alla riscoperta del proprio sé più profondo, attraverso la conoscenza delle leggi universali che ci governano. È pertanto considerata la medicina della consapevolezza e valuta la malattia come un “aiuto” alla comprensione del “chi siamo”. Gli studi di PNL, Analisi Psicologico-Comportamentale e Integrazione Neuro-Emozionale hanno dimostrato che la causa della malattia è da ricercarsi nella “non accettazione” o “rifiuto” dell’esperienza. Il rifiuto genera nell’essere umano uno stress che, con la mediazione del sistema nervoso neurovegetativo, si va a somatizzare nella parte del corpo che funge da “bersaglio” . Ed è proprio la parte del corpo in cui la malattia si manifesta a darci indicazione, attraverso il suo significato simbolico, dello squilibrio emozionale e spirituale che stiamo vivendo. In questa ottica la malattia diventa una benattia. 

www.omeosinergia.eu

 

 

Dott.Marcello Monsellato

ideatore Medicina Omeosinergetica

Giovanna Pantaleo

ideatrice 4 strumenti Omeosinergetici

L'Omeosinergia come percorso pedagogico: la via per prendere in mano la propria vita

 

Come abbiamo detto precedentemente, l'Omeosinergia è una metodica, ma anche una vera e propria filosofia di vita, che permette una visione nuova e costruttiva delle esperienze vissute: l'importante non è cambiare le cose, ma cambiare il puntodi vista! L'obiettivo di ciascuno di noi è prendere in mano la nostra Vita, conoscerci in profondità ed accettarci per ciò che siamo, così come siamo. L'Omeosinergia è anche una medicina integrata, che affianca in modo efficace il percorso di cure tradizionali, facendoTI comprendere che alla base di ogni TUA sofferenza, sintomo, dolore o malattia c'è un rifiuto inconsapevole e non accettato dell'esperienza vissuta. In quest'ottica la malattia diviene per NOI una “benattia”, lo stimolo per iniziare un vero e proprio viaggio verso la conoscenza delle TUE dinamiche profonde e inconsapevoli. L'Omeosinergia, inoltre, TI insegna che attraverso il rapporto quotidiano con l'altro puoi conoscere te stesso, carattere e comportamento, ed avere l'opportunità di vivere le TUE emozioni. L'occasione per conoscerTI meglio, risiede particolarmente in coloro che TI danno più fastidio o che TI fanno più soffrire, se umilmente ed onestamente TI permetterai di vederti in loro.

LE ORIGINI DELL' OMEOSINERGIA

I TRE PILASTRI DELL' OMEOSINERGIA

L' ETIMOLOGIA DELLA PAROLA OMEOSINERGIA